Home

L'ANPS Usa NY-NJ al Columbus Day 2014

L' Associazione Nazionale della Polizia di Stato USA - Sezione New York - New Jersey ha sfilato anche quest'anno alla Columbus Day Parade. Autorizzata ufficialmente dalla Columbia Foundation a sfilare, con numero progressivo assegnato 5, l'ANPS USA ha accolto come gradito ospite una nutrita delegazione dell'ANPS Sezione di Teramo, che si e' unita alla celebre marcia sulla Fifth Avenue.
La marcia e' stata ripresa dai maggiori network nazionali e internazionali, ed e' possibile anche vedere il passaggio al 57th Street in questo filmato pubblicato su Youtube, al minuto 6:45

Festeggiamenti di San Michele Arcangelo

Guardiano contro le forze del male e difensore della giustizia, San Michele Arcangelo è stato proclamato Santo patrono della Polizia da Papa Pio XII il 29 settembre 1949 e ogni anno in occasione della sua ricorrenza la Polizia di Stato organizza eventi in suo onore.

Quest'anno a Roma, le cerimonie inizieranno domenica 28 a Villa Borghese che ospiterà alle 12 la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato. Sono tutti invitati ad ammirare i cavalli che con armonia ed eleganza accompagneranno la maestria dei musicisti nell'interpretazione dei brani musicali.Nella stessa giornata sarà possibile visitare gratuitamente il Museo delle auto storiche della Polizia di Stato che resterà aperto dalle 10 alle18.

La celebrazione ufficiale si terrà lunedì 29: nella mattinata, alle 12, la Fanfara della Polizia di Stato terrà un concerto a piazza Navona.Nello splendido scenario di Castel Sant'Angelo, alle 17,00, sarà celebrata la Santa Messa all'interno della Cappella del Crocifisso alla presenza del capo della Polizia Alessandro Pansa, del ministro dell'Interno Angelino Alfano e dei vertici del Dipartimento della pubblica sicurezza.A seguire sulla terrazza panoramica del Monumento, alle 18,30, i presenti potranno ascoltare il concerto della Banda della Polizia di Stato che concluderà la cerimonia in onore del protettore di tutti i poliziotti: San Michele l'Arcangelo.In questa speciale giornata, inoltre, gli appartenenti all'Amministrazione e i loro familiari potranno visitare gratuitamente, dalle 10 alle 19, Castel Sant'Angelo e far visita al Sacrario dei caduti, dalle 10 alle 18, presso la Scuola superiore di Polizia.Le iniziative nelle altre cittàAnche nelle altre province italiane sono organizzati eventi in onore di San Michele Arcangelo.A Milano il noto chef Carlo Cracco preparerà un pranzo per i poliziotti presso la mensa della Questura in piazza Sant'Ambrogio, nell'ambito di una raccolta di fondi a favore dell'Aici (Associazione bambini cardiopatici nel mondo).L'iniziativa si terrà a margine della cerimonia di commemorazione dell'ispettore Antonino Crisafulli, travolto e ucciso da un'auto mentre cercava di soccorrere le vittime di un incidente stradale nei pressi di Fano, dove si trovava in vacanza. Nella stessa mattinata sarà posta una targa in memoria dell'agente 50enne presso il commissariato di Sesto San Giovanni (Milano), dove Crisafulli prestava servizio.A Modena, invece, sarà svolta un'attività sanitaria di tipo preventivo per il riconoscimento precoce dell'ictus celebrale e sul rischio soggettivo dell'ictus, diabete e malattie cardiovascolari.

L'attività si svolgerà all'interno della sala medica della questura in collaborazione con l'Associazione di volontariato "Alice-Associazione per la lotta all'ictus celebrale".Mentre nel centro storico di L'Aquila si esibiranno alcune squadre dei Nocs. La cittadinanza potrà quindi assistere ad un'esercitazione operativa di uno dei reparti d'eccellenza della Polizia di Stato.

 

Serpico: «Io, i corrotti e quella voglia di tornare in Italia»

Tratto dal Quotidiano IL TEMPO del 12 Luglio 2014 - Clicca qui per la versione originale

Parla il più famoso poliziotto del mondo: «La mia vita è stata una lotta continua contro l’arroganza del potere. Da voi manca la certezza della pena»

 

NEW YORK . Ci vogliono un paio d'ore di macchina per raggiungere Hudson River Town, un grazioso villaggio a nord della Grande Mela. Il paesaggio è rigoglioso. Tanto verde. Prati. Boschi. E silenzio. La frenesia e il chiasso di Manhattan sono svaniti. È qui, parallelo al grande fiume, un po’ fuori dal mondo, che vive Frank Serpico, il poliziotto che denunciò la corruzione fra i suoi colleghi e che è diventato il simbolo della legalità nonché lo sbirro più famoso al mondo anche per via del film sulla sua vita interpretato da Al Pacino.

Read more: Serpico: «Io, i corrotti e quella voglia di tornare in Italia»

L’associazione che collega gli «sbirri» Usa a quelli italiani - Dal Quotidiano 'IL TEMPO"

Tratto da IL TEMPO del 12 Luglio 2014 - clicca qui per la versione originale

L’associazione che collega gli «sbirri» Usa a quelli italiani

Il miglior amico di Frank Serpico è un poliziotto italiano, Sergio Cirelli (nella foto), presidente dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato (sezione Usa). L’organismo di cui è presidente

Il miglior amico di Frank Serpico è un poliziotto italiano, Sergio Cirelli (nella foto), presidente dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato (sezione Usa). L’organismo di cui è presidente Cirelli nasce per volere del prefetto Antonio Manganelli, capo della Polizia italiana, scomparso di recente per una brutta malattia.

L’obiettivo dell’Associazione tanto cara allo «sbirro» più famoso del mondo è quello di creare «un ponte» fra Italia e gli Stati Uniti e, in modo specifico, fra la Polizia italiana e la Polizia americana. Su proposta di Sergio Cirelli, l’associazione è stata intitolata a Joe Petrosino, altra mitica figura del poliziotto americano di origini italiane che fu protagonista della lotta alla mafia e che per questa battaglia di riscatto perse la vita a New York (il caso di Petrosino è tornato di moda proprio qualche settimana fa con la scoperta degli autori dell’omicidio).

L'Associazione, che vanta un’infinità di iscritti è registrata presso il Registrement Statement for Charitable Organizations nel New York State Departement of Law. La tessera numero tre è di Francesco Serpico. L'Associazione consegna ogni anno il Premio San Michele Arcangelo, patrono della Polizia, a chi si è distinto nella lotta contro la delinquenza.

Il Presidente Cirelli dona al Sindaco di Salerno la Bandiera USA

Tratto da Il Mattino di Salerno del 16 Giugno 2014, riportiamo un articolo riguardante la consegna della bandiera USA al Sindaco di Salerno da parte del nostro Presidente, Cirelli.

'E' rimasto sorpreso il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, quando si e' visto consegnare uan bandiera americana. E' il dono della sezione Anps New York-New Jersey presente al sesto raduno nazionale dell'associazione. Una sezione istituita dell'ex capo della polizia Antonio Manganelli, composta da trenta iscritto, quattro dei quali ieri a Salerno. Il PResidente Sergio Cirelli ha donato al sindaco la bandiera americana e al prefetto Pansa una targa. De Luca non si e' lasciato sfuggire l'occasione per chiedere ancora una volta al Governo piu' attenzione per la sicurezza.'

In allegato l'articolo

Read more: Il Presidente Cirelli dona al Sindaco di Salerno la Bandiera USA

Page 4 of 5

Traduttore Google


Joomla! Translation

Ultimissima!

Il presidente Sergio Cirelli alla XVesima edizione del Premio Internazionale “Joe Petrosino”

 

Il presidente Sergio Cirelli alla XVesima edizione del Premio Internazionale “Joe Petrosino” 

 

 

Il Presidente della Associazione “ANPS USA sezione New York e New Jersey Lt. Joe Petrosino” Ispettore Capo della Polizia di Stato Sergio Cirelli è stato invitato Sabato 10 Settembre alle ore 10:30 presso Certosa di San Lorenzo (Padula) alla XVesima edizione del Premio Internazionale “Joe Petrosino”.-

L’evento è organizzato dalla Associazione Internazionale “Joe Petrosino” del Presidente Vincenzo La Manna che insieme a tutto il direttivo all’unanimità ha fortemente richiesto la partecipazione del Presidente ANPS USA, il quale volerà in Italia direttamente da New York ed avrà il piacere e l’onore di poter premiare nel corso della manifestazione il Dottor Nicola Grattieri, attuale Procuratore della Repubblica di Catanzaro, il quale ha condotto varie operazioni nella lotta alla criminalità organizzata proprio negli Stati Uniti ed in particolare a New York con la collaborazione delle forze di polizie americane  e della Polizia di Stato. -
Nel corso della manifestazione, in cui saranno presenti anche l’attuale Sindaco di Padula Paolo Imparato e Nino Melito Petrosino pronipote di Joe Petrosino, verrano anche premiati il Comando Stazione Carabinieri di Secondigliano (NA) Giovanni Paparcuri, sopravvissuto alla strage del giudice Rocco Chinnici, e Giuseppe Costanza, sopravvissuto alla strage di Capaci.-Sarà dunque una ottima occasione per andare a consolidare ancor di più il rapporto oltreoceano creatosi tra le due associazioni intitolate a “Joe Petrosino” il poliziotto che sfido’ per primo la mafia italo-americana.-

 

Go to top